sabato 5 gennaio 2013

DAKAR 2013 PERU'-ARGENTINA-CILE

Manca poco alla partenza della Dakar 2013 Perù-Argentina-Cile

 
La trentaquattresima edizione della torica motor-maratona ex-africana che ormai da 4 anni è emigrata nel continente Sud Americano prenderà il via oggi a Lima, capitale del Perù, seguendo un percorso che va da nord a sud fino a raggiungere Santiago del Cile il 19 Gennaio, passando per l’Argentina.
I raid Sud Americani, rispetto ai quelli Africani, hanno una grande varietà di terreni, passando dalla sabbia delle dune del Perù a terreni duri o perfino alle pietre, dalle spiagge infinite dell’Oceano alle ripide arrampicate delle Ande, passando dal livello del mare ad altitudini sopra i 3.850 m con il riscrhio di incontrare la neve, come successo l’anno scorso creando non pochi problemi.
14 le tappe, le prime 5 in Perù, tra cui la più corta Lima-Pisco con 263 km, la sesta in Cile e le due seguenti in Argentina. Poi una giornata di riposo, il 13 Gennaio, per riprendere in seguito con la più lunga delle tappe Tucuman-Cordoba in Argentina con 852 km. All’undicesima tappa si ritorna in Cile, dove si concluderanno le tappe rimanenti, per un totale di 8.500 km di cui 4.100 km di prove speciali (3.500 km per i camion).
Un totale di 196 moto iscritte tra cui il principale favorito che anche per quest’anno è Cyril Depres, vincitore della Dakar 2012, con la KTM (la casa austriaca vanta un’egemonia che dura ininterrottamente dal 2001).
Ma quest’anno gli avversari per KTM non mancheranno: iniziando dal ritorno del team ufficiale Honda HRC con la CRF 450 Rally che rientra nella competizione dopo 23 anni di assenza con una formazione di tutto rispetto composta dal portoghese Helder Rodrigues, l’argentino Javier Pizzolito e l’americano Johnny Campbell. Ottime possibilità anche per il team ufficiale Husqvarna Rallye Team by Speedbrain che si presenta con quattro TE449RR guidate dallo spagnolo Joan Barreda, dal portoghese Paulo Goncalves, dall’australiano Matt Fish e dal nostro connazionale Alessandro Botturi il miglior debuttante alla dakar 2012. Buone prospettive anche per il sanmarinese Alex Zanotti che correrà con la TM Rally 450 del team ufficiale TM Racing. Oltre ai team ufficiali, tra gli outsiders che puntano a un buon piazzamento segnaliamo il KTM Factory team B con i piloti sudafricani Darryl Curtis e Riaan Van Niekerk e il polacco Jakub Przygonski, rivelazione del 2012.

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget